Il Centro » La Storia
La Storia Attorno al 1350 sorgeva in Vertova il "Consorzio di Misericordia", istituzione benefica le cui finalità consistevano nel soccorrere i bisognosi del paese mediante elargizioni in denaro, generi alimentari, medicinali ed altri diversi interventi caritatevoli. L'attività veniva finanziata con le rendite derivanti da numerosi lasciti testamentari succedutisi nel corso dei secoli, come è possibile rilevare dagli atti conservati nell'archivio storico esistente presso l'Istituto, costituito da testamenti, registri e documenti, datati dal 1400 in poi. La sede della "Misericordia" si trovava presso l'edificio attiguo alla Prepositurale, la cui facciata principale è rivolta presso Piazza Castello.
Il governo Napoleonico nel 1808 imponeva, col "bando della mendicità", l'erezione in ogni Comune di una struttura capace di accogliere gli inabili e prestare loro un'adeguata assistenza. La "Misericordia" deliberava allora di ricavare presso la ex Chiesa dei Disciplini (ora Casa delle Angeline) un primo ricovero, dotato di 10 - 12 posti letto, e destinava perciò gran parte delle proprie entrate alla creazione di tale struttura ed al suo finanziamento.
La legge n. 6972 del 1890 (L. Crispi) assimilava ai fini pubblici le finalità delle istituzioni benefiche, creando un sistema di raccordo tra le stesse e gli organi centrali e periferici dello Stato. Anche in Vertova veniva perciò creata una "Congregazione di Carità" avente il fine di assorbire la vecchia Misericordia e sostituirsi ad essa nell'attività assistenziale.
Verso la fine del 1800 iniziò a sentirsi la necessità di dotare Vertova di una nuova struttura di ricovero, essendo ormai inadeguata ai bisogni quella esistente. Negli ultimi anni dell'800 l'istituzione viene sapientemente retta da Don Giorgio Gusmini, poi Cardinale di Bologna, al quale la struttura viene dedicata nel 1979.

Il Cardinale Giorgio Gusmini
Nel 1935 veniva inaugurata la nuova "Pia Casa di Riposo", la cui costruzione, realizzata in Via San Carlo, aveva comportato la vendita di gran parte delle proprietà della Congregazione di Carità. È di quegli anni la 1° convenzione con l'Amministrazione Provinciale di Bergamo con la quale la nuova struttura veniva destinata all'accoglienza di oltre 100 pazienti disabili psichici provenienti dall'Ospedale Psichiatrico di Bergamo di Via Borgo Palazzo.
La legge n. 847 del 1937 istituiva l'Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.) avente lo scopo, tra l'altro, di gestire il patrimonio e l'attività delle Istituzioni operanti nel Comune, e quindi anche della Pia Casa di Riposo.
Nel 1960 nasce l'esigenza di affiancare alla Struttura psichiatrica una realizzazione dedicata alle persone anziane: sorge così CASA SERENA, inizialmente destinata ad accogliere persone anziane autosufficienti. Nel 1977 il DPR n. 616 sopprime l'Ente Comunale di Assistenza: conseguentemente la Pia Casa di Riposo continua la propria attività quale autonoma Istituzione Pubblica di Assistenza e Beneficenza.
Le nuove politiche socio-assistenziali impongono negli anni 90 un diverso approccio alle mutate esigenze e problematiche della popolazione anziana, i necessari interventi di ristrutturazione e ampliamento, in parte finanziati da contributi regionali a rimborso e mezzi propri di bilancio, consentono di raggiungere gli standards strutturali richiesti, finalizzati all'ottenimento dell'accreditamento regionale.
Oggi la Residenza Sanitaria Assistenziale con i suoi 50 posti letto per persone anziane non autosufficienti totali, parziali autosufficienti o autosufficienti, con un nucleo di 30 posti letto per anziani affetti da demenza di Alzheimer, con due posti letto temporanei, con il Centro Diurno Integrato per 23 utenti, con l'Istituto di Riabilitazione per Disabili Psichici con i suoi 100 posti letto, assicurano alle persone ospitate e alle loro famiglie quel sistema integrato di interventi e servizi atti a garantire una crescente qualità di vita, quale continuazione di quei valori che caratterizzarono sin dalla sua nascita la MISERICORDIA vertovese, e la collocano tra le principali strutture assistenziali dell'intero territorio provinciale.
Stemma della Misericordia
CREDITS | XHTML | CSS | Copyright © 2008 Fondazione I.P.S. "Cardinal Giorgio Gusmini" - P.Iva 01824750168